menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Dammi 20 euro o ti faccio male", 2 anni per la tentata estorsione al fratello

Una 38enne ha patteggiato la pena. I fatti sono avvenuti a fine novembre scorso, da allora la donna si trova agli arresti domiciliari

LECCE – Pur di farsi consegnare 20 euro dal fratello, non aveva esitato a minacciarlo in ogni modo. Poi, dinanzi al rifiuto dell’uomo di consegnarle il denaro, gli aveva prima danneggiato l’abitazione e poi l’aveva aggredito, provocandogli lesioni giudicate guaribili in sette giorni.

Barbara Spennato, 38enne di Melissano già autrice di episodi simili, ha scelto di patteggiare una condanna a due anni e 2mila euro di multa per tentata estorsione. Pena che il suo legale, l’avvocato Claudio Miggiano, ha concordato con la Procura e che è stata poi confermata dal gip. La donna si trova agli arresti domiciliari dallo scorso 25 novembre.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento