Charlie Hebdo, Nizza: due colpi al cuore della laicità della Francia

Daniel Leconte è uno dei giornalisti e produttori più famosi nel proprio paese. In questi giorni è nel Salento per presentare il suo "L'humour à mort"

Daniel Leconte.

ACAYA (Vernole) - Nei giorni drammatici dell'attentato di Nizza, costato la vita a 84 innocenti esseri umani, uno dei più famosi giornalisti e produttori francesi sia nel Salento, insieme a molti altri ospiti, per partecipare a "Vive le cinéma", rassegna di cortometraggi e lungometraggi che si conclude proprio questa sera ad Acaya, con l'organizzazione di Angelo Laudisa, produttore di origine leccesi residente a Parigi, Alessandro Valenti, sceneggiatore e Brizia Minerva.

Il caso ha voluto che Leconte presentasse, venerdì sera, il suo ultimo lavoro "L'humour à mort" (2015), un documentario molto denso che in 90 minuti racconta, soprattutto con la voce dei sopravvissuti, l'assalto di due uomini armati alla redazione del settimanale satirico Charlie Hebdo, nel quale morirono dodici persone tra cui il direttore Stéphane Charbonnier e alcuni degli storici vignettisti e collaboratori della pubblicazione. 

Prima della proiezione Leconte ha risposto alle domande della giornalista Frédérique Maillard Laudisa, offrendo il suo punto di vista sulla situazione che la Francia sta vivendo. In particolare Leconte ha sottolineato la vulnerabilità della Francia dovuta alla matrice laica che caratterizza il suo paese agli occhi del mondo, e dunque a quelli del fondamentalismo religioso, e non a caso colpita tanto nel gennaio del 2015 con i fatti di Charlie Hebdo - "il punto più alto della laicità" - che a Nizza il 14 luglio, festa nazionale della Repubblica francese.

Leconte ha anche ricordato il ruolo che la Francia ha assunto in Africa nel contrasto alla diffusione e al consolidamento dei gruppi armati che fanno riferimento a Daesh, l'autoproclamatosi stato islamico, ma ha anche messo in risalto la debolezza intrinseca del paese rispetto a un fronte terroristico così compatto e omogeneo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento