Vandali entrano nella scuola di notte mettono a soqquadro due aule

E' successo nella secondaria “Don Tonino Bello” di via Negrelli, a Taurisano. Sul posto è intevenuta la polizia

Foto di repertorio.

TAURISANO – La teppaglia non  dorme mai e a Taurisano continua a provocar danni nelle strutture pubbliche. Secondo una tradizione consolidata che va avanti ormai da anni. La notte scorso è toccato alla scuola secondaria “Don Tonino Bello” di via Negrelli patire le conseguenze della voglia di far baldoria di qualche perditempo. Spalancata una finestra, ignoti si sono introdotti in un paio di aule, scaraventando banchi e sedie e rovinando due lavagne.

Non sembri poi strano che ad essere messe a soqquadro siano state giusto le poche stanze dell’edificio che non hanno un sistema d’allarme interno. Questo la dice lunga sul fatto che, chi è entrato, conosca bene il plesso. Difficile pensare a un semplice colpo di fortuna. La scoperta dell’intrusione di vandali è avvenuta questa mattina. Sul posto sono stati chiamati per un sopralluogo gli agenti di polizia del commissariato locale, che hanno svolto un sopralluogo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non sembra che manchino all’appello oggetti dalla scuola. Non era evidentemente il furto, l’obiettivo primario degli intrusi. E il fatto è che nel tempo non si contano più, ormai, i fatti simili nel comune del basso Salento, fra uffici comunali, biblioteca e scuole pubbliche.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento