Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Sannicola

Danni al fondo per farle vendere terreno: 5 denunce

Sannicola: tre i mandanti, due gli esecutori. Hanno devastato un'area di proprietà di una donna del posto per rendere gli ulivi infruttiferi e obbligarla a venderla. Scoperti e deferiti alla Procura

Foto_4

Questa mattina, a Sannicola, a seguito di un'indagine scaturita da una denuncia di una donna del posto, i carabinieri della stazione locale hanno denunciato a piede libero cinque persone per danneggiamento e furto aggravato in concorso tra loro. Sono tutte accusate di aver danneggiato con una potatura molto profonda, circa 30 alberi di ulivo, collocati nella proprietà della signora, la quale si è giustamente rivolta ai carabinieri per chiedere giustizia. A seguito dei primi accertamenti, si è così scoperto che due delle persone deferite hanno danneggiato gli alberi tramite una profonda potatura e successivamente asportato la legna derivata dal taglio indiscriminato.


Altre tre rispondono dello stesso reato, a titolo però di concorso, in quanto mandanti dei primi due. Lo scopo di questi ultimi, infatti, sarebbe stato quello di rovinare profondamente gli alberi d'ulivo, tramite una profonda potatura, renderli infruttiferi per molti anni, con lo scopo di costringere la proprietaria a vendere

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Danni al fondo per farle vendere terreno: 5 denunce

LeccePrima è in caricamento