Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca Via Salvatore Grande, 31

Piazzano bomba carta davanti a una caffetteria. Danneggiata vetrina del Bar “White”

Un ordigno rudimentale è stato fatto esplodere davanti all'attività commerciale in via Salvatore Grande, nel rione San Lazzaro. Intorno all'una , la deflagrazione ha crepato la lastra di vetro, senza fortunatamente arrecare danni agli esercizi vicini. Indagano gli agenti della squadra mobile

Via Salvatore Grande, a Lecce

LECCE  - E’ successo, ancora una volta, ai danni di un bar.  Il frastuono è stato udito da diverse centinaia di metri di distanza. La deflagrazione di una bomba carta, confusa tra i botti della notte di San Silvestro, ha danneggiato la vetrata di un bar, in una delle zone più centrali di Lecce. L’ordigno rudimentale è stato piazzato proprio nei pressi di una delle vetrine del bar “White”, al civico 31 di via Salvatore Grande, nel rione San Lazzaro.

Intorno all’una, l’esplosione ha infatti infranto una delle due lastre di vetro della porta d'ingresso senza fortunatamente provocare conseguenze agli esercizi commerciali adiacenti. Sul posto sono accorsi gli agenti di polizia delle volanti, i quali hanno eseguito i rilievi, per poi raccogliere le dichiarazioni del titolare della caffetteria, peraltro subentrato di recente, alla precedente gestione, per chiarire che cosa possa aver spinto gli autori ad un gesto simile.

Fondamentali per l’attività investigativa, ora passata nelle mani degli agenti della squadra mobile leccese, i filmati estrapolati dalle videocamere di sorveglianza della zona, i quali potrebbero rivelare dettagli determinanti per la ricostruzione dell’episodio. Che non è certo isolato. Nel corso delle ultime settimane, infatti, sono stati tre i casi di cronaca più eclatanti, nei quali i malviventi hanno preso di mira i bar della città,. Il primo fu il “Bellini Caffè”, nel rione Salesiani, nei confronti del quale furono esplosi dei colpi d’arma durante un week-end.

Toccò, nel mese di dicembre anche allo storico “Bar Carletto”, in Piazza Partigiani, raggiunto sempre da alcuni proiettili che creparono le vetrine e danneggiarono le saracinesche. Fino all’episodio della bomba al “Caffè Paisiello”, nel centro storico. Oltre a sfondare l’ingresso laterale del bar, l’ordigno arrecò danni persino alla facciata dell’omonimo teatro di via Giuseppe Palmieri e ai vetri di molte abitazioni intorno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazzano bomba carta davanti a una caffetteria. Danneggiata vetrina del Bar “White”

LeccePrima è in caricamento