Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca Via Giammatteo

Vento danneggia una struttura all’interno del Coni. Ed è nuova allerta meteo

Alle 14 è caduto un ingombrante telo in pvc, all'interno del parco di via Giammatteo, staccandosi da un sostegno metallico. I pompieri hanno messo in sicurezza l'area per poi intervenire anche nei pressi di viale dell'Università, per un grosso albero pericolante. Nell prossime ore, nuova ondata di maltempo

La struttura danneggiata all'interno del parco.

LECCE – In un primo momento la pioggia, che non ha concesso tregua per giorni. Poi ci si è messo anche il vento che, dapprima gelido, poi di Scirocco, ha danneggiato uno delle strutture interne al parco del Coni, in via Giammatteo, a Lecce.

Intorno alle 14, i pompieri del comando provinciale hanno infatti raggiunto il campo scuola Montefusco, conosciuto come “Coni”, per mettere in sicurezza l’area. Il telo in pvc che, assieme a una struttura metallica forma una sorta di tettoia, è caduto spostato dalle forti raffiche di vento. Nessuna conseguenza è stata registrata né su persone, né all’interno dei giardini.

I vigili del fuoco hanno spostato la copertura, senza difficoltà, e le attività sportive sono riprese senza alcuna intoppi. Nel corso del pomeriggio, inoltre, i pompieri leccesi hanno anche raggiunto viale dell’Università, nei pressi di Porta Napoli, dove un albero piuttosto ingombrante, uno di quelli che costeggiano lo slargo, è stato segnalato come pericolante.IMG-20150205-WA0006-2

Per evitare di mettere in pericolo la sicurezza di passanti e automobilisti, gli uomini del 115 si sono recati sul posto per un sopralluogo e per recidere i rami sporgenti. Nel corso delle prossime ore, tuttavia, con la nuova ondata di maltempo preannunciata dagli uffici della capitaneria di porto, potrebbero aumentare gli interventi da parte dei caschi rossi. Massima allerta, infatti, soprattutto a ridosso delle coste.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vento danneggia una struttura all’interno del Coni. Ed è nuova allerta meteo

LeccePrima è in caricamento