Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Disabili bloccati in casa e strade come canali. Impazza la furia del maltempo

L'ondata di pioggia, temporali e grandine ha colpito soprattutto la zona di Trepuzzi e dell'alto Salento. Diversi gli scantinati allagati e le persone rimaste intrappolate nelle proprie abitazioni. I vigili del fuoco del comando provinciale stanno lavorando da questa mattina. Ma il bollettino della capitaneria promette una tregua dal pomeriggio di venerdì

Trepuzzi sommersa dalla pioggia

TREPUZZI – Sembra si possa dire addio a “sule e mare”, ma non “allu ientu” . Almeno fino al pomeriggio di domani, secondo il bollettino  divulgato dalla capitaneria di porto di Gallipoli. Situazione critica, quella delle ultime ore in tutto il Salento. Nubifragi, grandine, trombe d’aria e violenti temporali si sono abbattuti su tutto il tacco, sebbene il “trattamento” peggiore sia stato riservato al Nord Salento.

E’ a Trepuzzi, infatti, che si sono concentrati i danni principali: oltre ai calcinacci che sono venuti giù come la pioggia dagli edifici, strade allagate, più simili ai canali veneziani che a normali vie del sud, si sono verificati gravi disagi di varia natura. Più di una segnalazione, infatti, ha costretto i vigili del fuoco del comando provinciale a mettere in salvo persone bloccate in casa e in ascensore. Alcune tra queste affette da disabilità fisica, con il rischio che le conseguenze potessero essere ancora più critiche.

Numerosi anche gli interventi di soccorso agli automobilisti, rimasti bloccati in pozzanghere di acqua e fango di enormi dimensioni. Le Auto in panne e gli scantinati invasi dalla pioggia sono sfuggiti ormai al conteggio. Così come non si contano, né si è in grado di quantificarli, i danni arrecati ai mezzi, agli arbusti e al manto stradale dei comuni nord salentini e a quelli di Lecce.

E, sempre a proposito di mezzi di trasporto, un convoglio della linea regionale è rimasto fermo sul binario tra Lecce e Brindisi,  proprio a causa della bomba d’acqua che ha interessato il Salento. Il convoglio è ripartito, dalle campagne tra Trepuzzi e Squinzano, soltanto dopo la manutenzione del personale della compagnia di trasporti locale.

Un altro treno, nel tratto che congiunge il capoluogo salentino a Bari, restò fermo anche nel mese scorso, sempre a causa del maltempo. Del resto, lungo il litorale adriatico si era già assistito a un’ondata di maltempo nel primo pomeriggio di ieri, quando una violenta grandinata era stata segnalata da diversi conducenti, proprio nei pressi dello svincolo per Trepuzzi, sulla strada statale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disabili bloccati in casa e strade come canali. Impazza la furia del maltempo

LeccePrima è in caricamento