rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Cronaca Poggiardo

Lesioni aggravate e percosse su un coetaneo: in due non potranno frequentare i luoghi della movida

Il provvedimento del “Daspo urbano” è stato emesso dal questore di Lecce nei confronti di un 28enne e di un 30enne, responsabili di un’aggressione avvenuta lo scorso 30 dicembre nei pressi di un noto locale

POGGIARDO – Non potranno più avvicinarsi alla zona della “movida”. Nel fine settimana appena terminato, sono stati notificati due provvedimenti Dacur, meglio noti come Daspo urbano, emessi dal questore di Lecce nei confronti di due giovani di Poggiardo e Tricase. La decisione è scaturita a seguito di un grave episodio, verificatosi nella cittadina del basso Salento il 30 dicembre nei pressi di un noto locale, ritrovo per i ragazzi del posto.

Protagonisti della vicenda un 28enne di Poggiardo e un 20enne di Tricase, che si sarebbero accaniti per futili motivi su un coetaneo, colpendolo ripetutamente e provocandogli traumi al volto. Nell'occasione sono intervenuti i carabinieri, che hanno denunciato i due aggressori per lesioni aggravate e percosse e hanno richiesto la misura di prevenzione del Divieto di accesso urbano.

La misura di prevenzione è stata notificata nei giorni scorsi ai responsabili dell'aggressione e vieta loro di accedere e stazionare nei luoghi della movida del centro di Poggiardo per i prossimi due anni.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lesioni aggravate e percosse su un coetaneo: in due non potranno frequentare i luoghi della movida

LeccePrima è in caricamento