Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Esplode una condotta durante i lavori. Muore un operaio 38enne

Un uomo di Aradeo ha perso la vita nel cantiere di una ditta di Lecce. Il dipendente stava prestando la propria manodopera nei pressi del castello di Francavilla Fontana, quando un incidente ha creato una voragine sul terreno. Anche il padre rimase vittima di un episodio analogo

Il luogo dell'incdidente (Foto da BrindisiReport)

FRANCAVILLA FONTANA – E’ deceduto questa mattina, a soli 38 anni, a seguito di un incidente sul lavoro, come accadde anche a suo padre. Angelo Reschi, nato a Galatina ma residente ad Aradeo, stava prestando la propria manodopera in un cantiere nei pressi del castello di Francavilla Fontana, in provincia di Brindisi, per conto di una dittacon sede a Galatina.

Durante la manutenzione di alcune condotte dell’Acquedotto pugliese, proprio davanti al municipio della cittadina, in via Barbaro Forleo, qualcosa è andato storto e uno dei tubi ha ceduto o, addirittura, sarebbe esploso, provocando una voragine sul manto stradale (visibile nelle foto in basso, concesse dal quotidiano Senzacolonne,  Ndr).

L’operaio si sarebbe ritrovato travolto da un potente getto di acqua, mista a fango, che non gli ha lasciato scampo. Colleghi e persone presenti sul posto hanno allertato i vigili del fuoco, intervenuti sia per gestire l’emergenza ma, soprattutto, per estrarre il 38enne da quel fiume prepotente e incessante. Un pompiere, nel tentativo di salvare la vittima, è rimasto ferito ed è stato trasportato presso l’ospedale del luogo.

I sanitari del 118, nel frattempo sopraggiunti per tentare, in tutti i modi, di mantenere in vita l’operaio, sono rimasti impotenti davanti alle condizioni di Reschi. Per lui non c’era più nulla da fare. Sul luogo della tragedia sono accorsi i carabinieri della compagnia locale, guidati dal capitano Giuseppe Prudente, i quali hanno eseguito alcuni sopralluoghi preliminari per attribuire le responsabilità.

Le verifiche proseguiranno nel corso delle prossime ore, anche alla presenza del personale dello Spesal, per chiarire le dinamiche dell’ennesimo incidente sul lavoro, che ha strappato la vita ad un uomo, lasciando nella disperazione la sua famiglia e l’intera comunità di Aradeo. Sconvolta anche per un episodio analogo accaduto quando Angelo Reschi aveva appena un anno. Suo padre, anche lui operaio, morì in un drammatico incidente di lavoro, quando aveva soltanto 38 anni, la stessa età di suo figlio, a cui questa giornata ha sottratto la vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esplode una condotta durante i lavori. Muore un operaio 38enne

LeccePrima è in caricamento