Cronaca Porto Cesareo

Ennesima una tragedia nelle acque dello Ionio: turista stroncato da un infarto

Un 80enne lombardo è deceduto in località Torre Chianca, a Porto Cesareo, in mattinata. L'uomo è stato visto accasciarsi in mare e per lui non c'è stato più nulla da fare. Sul posto, oltre al personale del 118, anche i carabinieri della stazione locale: la vittima morta a seguito di un infarto

TORRE CHIANCA (Porto Cesareo) – Stroncato da un arresto cardiocircolatorio. L’ennesima tragedia in mare si è verificata intorno alle 11,10 in località Torre Chianca, a Porto Cesareo. Un pensionato ha accusato un malore in acqua, ed è spirato davanti agli occhi dell’amico. Si tratta di Duilio Celeste Stefanoni, un 80enne nato a Bergamo, ma residente a Luino, in provincia di Varese.

All’improvviso è stato visto accasciarsi sul fondale, nello specchio antistante il lido “Le dune”. Soccorso immediatamente dai presenti, d alcuni bagnini e poi dai sanitari del 118, per lui non c’è stato più nulla da fare. Il personale medico ha constato il decesso, provocato da un infarto che non gli ha lasciato scampo.IMG_2501-2

Nell’attesa del medico legale, fatto sopraggiungere per l’ispezione cadaverica, sono stati allertati anche i carabinieri della stazione di Porto Cesareo. La salma del turista, intanto, sarà trasferita nella camera mortuaria dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ennesima una tragedia nelle acque dello Ionio: turista stroncato da un infarto

LeccePrima è in caricamento