Ennesima una tragedia nelle acque dello Ionio: turista stroncato da un infarto

Un 80enne lombardo è deceduto in località Torre Chianca, a Porto Cesareo, in mattinata. L'uomo è stato visto accasciarsi in mare e per lui non c'è stato più nulla da fare. Sul posto, oltre al personale del 118, anche i carabinieri della stazione locale: la vittima morta a seguito di un infarto

Il luogo dell'episodio (Foto di Antonio Quarta)

TORRE CHIANCA (Porto Cesareo) – Stroncato da un arresto cardiocircolatorio. L’ennesima tragedia in mare si è verificata intorno alle 11,10 in località Torre Chianca, a Porto Cesareo. Un pensionato ha accusato un malore in acqua, ed è spirato davanti agli occhi dell’amico. Si tratta di Duilio Celeste Stefanoni, un 80enne nato a Bergamo, ma residente a Luino, in provincia di Varese.

All’improvviso è stato visto accasciarsi sul fondale, nello specchio antistante il lido “Le dune”. Soccorso immediatamente dai presenti, d alcuni bagnini e poi dai sanitari del 118, per lui non c’è stato più nulla da fare. Il personale medico ha constato il decesso, provocato da un infarto che non gli ha lasciato scampo.IMG_2501-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nell’attesa del medico legale, fatto sopraggiungere per l’ispezione cadaverica, sono stati allertati anche i carabinieri della stazione di Porto Cesareo. La salma del turista, intanto, sarà trasferita nella camera mortuaria dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento