rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Porto Cesareo

Abusivismo edilizio a Porto Cesareo, demoliti due immobili in 24 ore

Due edifici sono stati abbattuti, tra la giornata di ieri e questa mattina, in altrettante località del borgo ionico. La misura è stata disposta dalla Procura della Repubblica di Lecce, ed eseguita alla presenza dei carabinieri della compagnia di Campi Salentina

PORTO CESAREO – Un primo edificio è stato abbattuto nella giornata di ieri, in località Torre Castiglione, a Porto Cesareo. Un secondo, invece, è stato demolito nel corso della mattinata in zona “Riva degli angeli”, sempre nel borgo ionico.

Il provvedimento è stato disposto dalla Procura della Repubblica di Lecce (procuratore aggiunto Ennio Cillo), ed eseguito alla presenza deigli agenti di polizia del commissariato di Nardòcarabinieri della stazione cesarina, dipendenti dalla compagnia di Campi Salentina, i quali hanno effettuato servizio di ordine pubblico e di tutela della sicurezza dei passanti.

IMG_5409-2La scelta degli immobili si inserisce nell’ampia politica adottata dalla Procura leccese. Grazie al finanziamento regionale, infatti, è possibile abbattere gli ecomostri, con un anticipo sulle spese che viene erogato direttamente dall’ente regionale. E’ quest’ultimo, in un secondo momento, a rivalersi poi sui responsabili dell’abusivismo.

Il motivo della demolizione non viene stabilito su parametri estetici, ma sul maggior numero di illeciti e anomalie riscontrate dagli inquirenti. Più irregolarità ha “accumulato” il titolare dell’immobile, più aumenta la possibilità di essere demolito. Nei casi in questione, gli edifici erano stati costruiti in maniera abusiva in una zona a vincolo paesaggistico. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusivismo edilizio a Porto Cesareo, demoliti due immobili in 24 ore

LeccePrima è in caricamento