Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca

Dentro i segreti e i pregi della "dieta mediterranea"

La settimana della cultura di Otranto si apre con una serata dedicata a uno stile di vita riconosciuto come patrimonio Unesco: lo chef Episcopo realizzerà un piatto dedicato alla città della pace

Largo_Porta_Alfonsina

OTRANTO - Una serata dedicata al corretto stile di vita e ai pregi della "dieta mediterranea", recentemente riconosciuta come patrimonio dell'umanità dall'Unesco. Si apre con una tavola rotonda sul tema la IV settimana della Cultura, organizzata dal Club Unesco di Otranto: l'appuntamento è alle 20, presso Largo Porta Alfonsina, subito dopo Porta Terra.

L'evento, che vede la partecipazione dell'azienda "Molino del Salento" e la collaborazione dell'Istituto Professionale Ippsart di Otranto, prevedrà un racconto enogastronomico sulla produzione della "pasta" salentina. Alla tavola rotonda parteciperanno rappresentanti delle istituzioni e del mondo dell'imprenditoria enogastronomica locale: tra questi, Paolo De Castro, parlamentare europeo, Dario Stefàno, assessore regionale, Francesco Tarantino, docente, Pino De Luca, giornalista esperto di cultura enogastronomica, Donato Episcopo, chef, Silvia Liaci, sociologa.


Per l'occasione, lo chef salentino Episcopo presenterà un piatto dedicato ad Otranto, città della pace, ossia Insalata di orecchiette con peperoni cornetto, ricotta di pecora di Maglie e passata di pomodoro fresco. La gustosa pietanza sarà a disposizione dei partecipanti, che potranno apprezzare altri prodotti negli stand presenti, che rappresentano alcune delle eccellenze culinarie salentine, che rientrano nel computo di quella che più semplicemente si definisce "dieta mediterranea".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dentro i segreti e i pregi della "dieta mediterranea"

LeccePrima è in caricamento