A spasso sul lungomare con arnesi da scasso nell’abitacolo: denunciati

Un 27enne e un 26enne di Matino fermati dai carabinieri a Gallipoli: a bordo della Fiat Panda, diversi attrezzi tipicamente usati nei furti d’auto

Foto di archivio.

MATINO – L’alt sul lungomare di Gallipoli e poi il controllo nell’auto: trovati con attrezzi tipicamente usati per i furti di auto, vengono denunciati. Sono infatti finiti nei guai con l’accusa di possesso ingiustificato di chiavi alterate E.A., 27enne e L.B., 26enne, entrambi di Matino.

I due sono stati fermati su lungomare Galileo Galilei, dai militari del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia gallipolina, a bordo di una Fiat Panda.

L’abitacolo è stato perquisito e, dall’interno del cruscotto, è spuntata una chiave elettronica con antenna artigianale e quattro telecomandi elettrici per auto, oltre a materiale frangi vetro, martello e cacciaviti da taglio. Tutto il materiale è stato posto sotto sequestro e i due deferiti in stato di libertà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “L’eredità”, Massimo Cannoletta tra bottino intascato e critiche sul web

  • Percepiva il reddito di cittadinanza, ma nascondeva in casa 625mila euro

  • Maltempo sul Salento: coperture divelte da una tromba d’aria volano in strada

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • Ubriaca alla guida colpisce auto, poi si ribalta: illesa una 21enne

  • Da Martano originale campagna per uso della mascherina. Il sindaco: “Monito ai negazionisti”

Torna su
LeccePrima è in caricamento