Cacciano lepri in fase di allattamento. Denunciati anche due bracconieri leccesi

Un 29enne e un 39enne, entrambi della provincia, sono finiti nei guai durante i controlli antibracconaggio da parte degli agenti del Corpo forestale. All’interno del Parco naturale “Saline Punta della contessa”, i due avrebbero puntato i fari dell’auto conto gli esemplari, per poterli cacciare con facilità

Alcuni degli esemplari abbattuti

LECCE – Vi sono anche dei leccesi denunciati, nella seconda giornata di preapertura della caccia. Durante i controlli da parte degli agenti del Corpo forestale dello Stato di Brindisi e  Ostuni, infatti, Sono stati identificati quattro individui, sorpresi ad esercitare l’attività di caccia alla lepre selvatica in piena area protetta. L’episodio è accaduto all’interno del Parco naturale regionale “Saline Punta della contessa” e zone limitrofe, sul litorale sud di Brindisi, al confine con la costa leccese. Servendosi dei fari dell’auto, infatti, i bracconieri hanno agito durante le ore notturne.

All’arrivo degli agenti, erano diversi gli esemplari ormai abbattuti. Questi ultimi sono soliti bloccarsi davanti a fasci di luce violenti. Diventando dunque facile bersaglio da parte dei cacciatori. L’attività venatoria nei confronti della Lepus europaeus, invece, è vietata poiché molti esemplari sono in fase di allattamento dei propri cuccioli. Immediata, nei riguardi dei responsabili, la denuncia a piede libero e il sequestro di armi e selvaggina.comunicato stampa-3-3

Si tratta di M.A., 29enne, di S.M., 39enne, entrambi del Leccese, e di F.M., 30enne, e M.S., della provincia di Bari. I quattro individui dovranno rispondere della caccia in zona protetta su specie non cacciabili, dello sparo effettuato a bordo di veicoli, ma sono anche accusati di aver esercitato il proprio hobby in orari non consentiti. Per i bracconieri, potrebbero essere previste altre pene accessorie come la confisca delle armi e la sospensione della licenza di caccia. Nel corso dei prossimi giorni, inoltre, i controlli proseguiranno, al fine di contrastare e contenere il fenomeno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento