Dal compagno violento alla guida senza patente: denunce dei carabinieri

Dal 20 agosto i militari dell'aliquota operativa della compagnia di Gallipoli impegnati in attività a largo raggio sul territorio di competenza

GALLIPOLI – L’aliquota operativa della compagnia dei carabinieri di Gallipoli è stata impegnata dal 20 agosto in un’attività di controllo a largo raggio nel territorio della Città Bell, ma anche di Nardò, Galatone, Sannicola, Seclì, Alezio, Copertino e Galatina, con un occhio di riguardo alle località balneari. Il bilancio è di undici denunce e dieci segnalazioni per uso non terapeutico di sostanze stupefacenti oltre a sanzioni amministrative per un totale di circa 6mila e 500 euro per violazioni del codice della strada.

Impegnati anche in abiti civili, dodici militari hanno battuto a tappeto una vasta area allo scopo di prevenire e reprimere reati contro il patrimonio, il fenomeno della guida in stato di ebbrezza, la detenzione e lo spaccio di droga, il porto ingiustificato di armi e oggetti atti a offendere. Ma non solo: infatti a Tuglie un uomo è stato denunciato per aver picchiato la propria compagna procurandole lesioni guaribili in venti giorni: la donna, insieme alla figlia di un solo anno, è stata affidata al centro antiviolenza competente per territorio.

Ad Alezio i carabinieri hanno denunciato una persona per la coltivazione di quattro piante di canapa alte oltre due metri; a Gallipoli un conducente è stato deferito per guida in stato di ebbrezza, mentre un’altra persona per violazione degli obblighi imposti dall’autorità giudiziaria. Una denuncia anche per furto aggravato, registrato in località Baia Verde ai danni di una turista lombarda cui era stato rubato lo zaino lasciato incustodito lo zaino.

A Galatone sorpreso alla guida un uomo che non aveva mai conseguito la patente e identificata una donna che si era impossessata di un portafoglio appoggiato sul bancone di una farmacia; a Galatina una denuncia per evasione perché al momento del controllo presso l’abitazione, il soggetto in questione non era in casa. A Nardò una denuncia per porto illegale di un coltello a scatto custodito in auto senza giustificato motivo, un cittadino di origine senegalese deferito perché vendeva dieci borse contraffatte. A Copertino guai per un uomo trovato in possesso di una pistola scacciacani calibro 9 millimetri priva del previsto tappo rosso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento schianto in centro, coinvolto il musicista Nando Popu

  • Forestali, denunce a raffica. E sequestrate 98mila piantine di melograno

  • Carabiniere e “Le Iene” sott’accusa, chiesti 100mila euro di risarcimento

  • Spaccio di droga: in 14 a processo. Tra loro l’imprenditore dei vini Gilberto Maci

  • Nuova ondata di maltempo: allerta arancione in attesa delle violente raffiche di vento

  • Violentò la figlia e nacque una bambina: il padre condannato a 30 anni

Torna su
LeccePrima è in caricamento