Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Uno abbandona scarti edili, l’altra realizza una casa con le ruote: nei guai

I carabinieri forestali di Lecce e Otranto hanno deferito un 49enne e una 57enne a Carpignano Salentino e Squinzano

La casa dotata di ruote.

CARPIGNANO SALENTINO – In due nei guai, nelle ultime ore, dopo i controlli dei carabinieri forestali. Il primo episodio nelle campagne di Carpignano Salentino, dove i militari forestali di Otranto hanno denunciato R.S., un 49enne di Martano. L’uomo è stato accusato di gestione non autorizzata e deposito incontrollato di rifiuti speciali non pericolosi.

Si trattava soprattutto di scarti di demolizione, riversati su una superficie di 100 metri quadrati circa e per un quantitativo stimato di circa 50 metri cubi, all’interno di un terreno seminativo.  A Squinzano, inoltre, in località “Canuta”, i carabinieri forestali del capoluogo salentino hanno deferito in stato di libertà A.V., una 57enne della provincia di Brescia.CC FORESTALI DISCARICA-3

Su un terreno recintato, ma in un’area sottoposta a vincolo idrogeologico e paesaggistico, la donna avrebbe installato un’abitazione prefabbricata, munita di ruote e priva di qualsiasi titolo autorizzativo. Il tutto all’interno di una particella recintata sulla cui superficie è stata realizzata una pavimentazione in assenza di autorizzazione paesaggistica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uno abbandona scarti edili, l’altra realizza una casa con le ruote: nei guai

LeccePrima è in caricamento