rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Cronaca Maglie

Rogo incenerisce discarica abusiva. Scoperti anche abusi edilizi: quattro denunce

Vecchie lavatrici, boiler, bici e carcasse di scooter, tutto in fiamme su un terreno: un uomo nei guai a Maglie. Altri tre indagati anche a Torre dell’Orso e a Cannole

MAGLIE– Divampa l’incendio sul terreno di famiglia e brucia i rifiuti abbandonati illecitamente.  Altri tre cittadini realizzano opere abusive: quattro le denunce, nelle ultime ore, da parte dei carabinieri forestali. Il primo episodio a Maglie, dove i militari del comando locale hanno deferito A.C., 55enne del luogo. Nella giornata di lunedì è divampato un rogo sul fondo di proprietà della moglie dell’indagato.

Il fuoco si è propagato anche alle campagne delle vicinanze, incolti e provocato la combustione di vari scarti depositati, emettendo sostanze inquinanti nell’aria. La discarica abusiva era composta da lavatrici, vecchi boiler, biciclette, parti di ciclomotori, coperture in alluminio coibentate e anche altri tipi di rifiuti. L’area, di circa 40 metri quadrati, è stata sottoposta a sequestro e l’uomo deferito.FORESTALI CANNOLE-2

Nei guai anche un 78enne, identificato dai forestali di Otranto a Torre dell’Orso di Melendugno. Avrebbe eseguito dei lavori edili, in una zona sottoposta a vincolo paesaggistico. Un muro di recinzione di circa 60 metri di lunghezza, due ingressi carrabili e quattro colonne. E non è tutto. I militari hanno anche trovato un massetto in cemento, con conseguente trasformazione dei luoghi. A Cannole, infine, denunciate una coppia: un 53enne e una 51enne.  Anche i due, senza permessi, avrebbero realizzato un muro di circa 300 metri di lunghezza e un manufatto di 25 metri quadrati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rogo incenerisce discarica abusiva. Scoperti anche abusi edilizi: quattro denunce

LeccePrima è in caricamento