Cronaca Arnesano

Sorpresi con un condizionatore rubato da una casa sotto sequestro: denunciati

Due individui di Lecce e uno di Strudà sono stati accusati di furto, nel pomeriggio, nelle campagne di Arnesano

Carabinieri e vigilanza sul posto

ARNESANO – Sono stati sorpresi, con un condizionatore rubato, da un residente della zona e da un vigilante dell’istituto “Ggs”. In tre, nel pomeriggio, sono stati fermati e denunciati in stato di libertà con l’accusa di furto. E’ accaduto intorno alle 16,30, nelle campagne di Arnesano, nella zona denominata "Riesci". Si tratta di due individui residenti a Lecce e uno di Strudà, la frazione di Vernole. I tre noti alle forze dell'ordine, avevano tra le mani un elettrodomestico presumibilmente sottratto da una villa della zona, sottoposta a sequestro giudiziario, dotato di un telecomando.IMG_4369-2

La casa è dunque disabitata da tempo ed è difficile, per gli inquirenti, stabilire se l’oggetto sia stato arraffato da quell’appartamento e se manchi anche altro materiale. Della presenza di quell’oggetto, tuttavia, i tre non sono stati in grado di fornire una spiegazione. Avrebbero dichiarato di averlo trovato lì, per caso. La guardia giurata e il residente si sono rivolti ai carabinieri, per chiedere supporto.

Sul posto, i militari del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia leccese, guidata dal maggiore Pasquale Carnevale. Hanno condotto i tre in caserma, per ascoltarli e, d’accordo con il pm di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce, li hanno deferiti per il reato di furto. Ma le indagini proseguiranno anche nei prossimi giorni, per stabilire con chiarezza la responsabilità di ciascuno dei presenti.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi con un condizionatore rubato da una casa sotto sequestro: denunciati

LeccePrima è in caricamento