Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

Attorno alla masseria tre carcasse di ovino: denunciati in due per macellazione clandestina

Nei guai, al termine di un controllo da parte dei carabinieri e del personale della Asl, sono finiti un 49enne e un 60enne di origine sarda

Foto di repertorio.

LECCE – Un’attività di macellazione, ma clandestina, alla periferia di Lecce: due fratelli sono finiti nei guai nelle scorse ore, dopo un’indagine condotta da parte dei carabinieri forestali e della compagnia del capoluogo salentino.

G.P.., un 49enne nato in provincia di Oristano è stato infatti denunciato in stato di libertà assieme a un parente, P.P., 60enne anche lui di origini sarde ma da anni residente nel Salento. I militari dell’Arma, in collaborazione con il personale della Asl, hanno eseguito una ispezione nell’area alla periferia della città, dove i due detengono le greggi.

Durante il controllo, però, gli inquirenti hanno rinvenuto tre carcasse di ovino, nella masseria di proprietà dei due indagati. Al termine delle formalità di rito, entrambi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attorno alla masseria tre carcasse di ovino: denunciati in due per macellazione clandestina

LeccePrima è in caricamento