menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ospedale "Vito Fazzi" di Lecce

L'ospedale "Vito Fazzi" di Lecce

Risponde alla battuta nel bar ma viene spedito in ospedale. Denunciati i due aggressori

Un 27enne e l'amico di 30 anni, entrambi di Campi Salentina e con precedenti penali, risponderanno di lesioni aggravate. Hanno atteso che la vittima, un artigiano edile di 40 anni, uscisse dalla caffetteria, per poi colpirlo con pungi in pineo volto. I due fermati grazie alle videocamere

CAMPI SALENTINA – La chiamata in caserma è giunta alle 19 di ieri.  Alcuni cittadini hanno segnalato un pestaggio in corso, all’interno di un bar di Campi Salentina, da parte di due ragazzi nei confronti di un terzo. I responsabili sono stati denunciati per il reato di lesioni aggravate. Si tratta di A.M., di 27 anni e di A.G., di 30 anni., entrambi con precedenti penali.

All’arrivo dei militari i due erano spariti, ma la vittima ha raccontato l’accaduto. Davanti alla battuta dei due, un artigiano edile 40enne ha risposto a tono. Per poi essere aggredito all’esterno del locale, con pugno sferrati in pieno volto.

Accompagnato dai famigliari al “Vito Fazzi” di Lecce, il 40enne è stato trovato con dei traumi giudicati guaribili in 30 giorni. La visione dei filmati del sistema di videosorveglianza da parte dei militari ha consentito di identificare i due aggressori che sono stati immediatamente fermati e portati in caserma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento