rotate-mobile
Cronaca

Rave party nell’ex fabbrica di conserve. Decine di salentini tra i 231 denunciati

Il blitz è stato condotto all'alba, in un vecchio stabilimento alla periferia di Torchiarolo, da carabinieri, guardia di finanza e polizia locale. Diversi salentini sono finiti nei guai assieme ad altre persone, provenienti da tutta la Puglia

LECCE – Decine e decine di leccesi e salentini tra le centinaia di persone denunciate per un  rave party, organizzato all’interno di capannone, ex fabbrica di salsa e conservei alla periferia di Torchiarolo. Il blitz, avvenuto alle prime luci dell’alba, è stato condotto dai carabinieri, dalla polizia locale e dalla guardia di finanza.

Sono scattate 231 denunce nei confronti di altrettante persone provenienti da tutta la Puglia, e di età compresa tra i 15 e i 45 anni. E’ stato proprio un minorenne l’unico ad essere stato arrestato: trovato in possesso di hashish e marijuana è finito in manette. Tutti gli altri, invece, risponderanno di occupazione di terreno.

Nell’ispezione sono stati impegnati circa 50 militari, allertati dai carabinieri che hanno notato un enorme numero di vetture parcheggiate nella zona dell’ex stabilimento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rave party nell’ex fabbrica di conserve. Decine di salentini tra i 231 denunciati

LeccePrima è in caricamento