Cronaca Taurisano

Ruba ad ipovedente anche strumento medico. Coppia incastrata dalla badante della vittima

Due conviventi risponderanno dell'accusa di ricettazione. Sono stati i poliziotti di Taurisano a rinvenire la refurtiva, sottratta all'anziano

La refurtiva recuperata

TAURISANO – Farebbe ancora rabbia se non fosse che, grazie a una preziosa testimonianza e alle indagini dei poliziotti, la vicenda si è più o meno conclusa bene. Una coppia di conviventi di Taurisano è stata denunciata, nelle ultime ore, con l’accusa di ricettazione. Nel loro appartamento è stata infatti rinvenuta la refurtiva sottratta dalla casa di un anziano ipovedente.

Tutto è accaduto giorni addietro, quando qualcuno si è introdotto nell’appartamento della vittima e gli ha sottratto indumenti, oggetti personali e persino uno strumento audiovisivo di cui l’uomo necessita per comunicare, essendo affetto da una disabilitò agli occhi. Quel dispositivo, affidato gratuitamente all’anziano dalla Asl, sul mercato ha un valore di circa tremila euro. Ma il valore non è tanto economico, quanto dato dall’indispensabilità per chi lo usa.

L’intera merce arraffata dall’abitazione dal 37enne e della sua compagna è stata però rinvenuta dagli agenti del commissariato taurisanese, guidato dal vicequestore Salvatore Federico. E’ stata la preziosa testimonianza della badante dell’uomo, la quale ha notato un giubbotto “familiare” addosso al denunciato, a segnalare il sospetto alle forze dell’ordine. Al termine degli accertamenti e della perquisizione, i due conviventi sono stati deferiti in stato di libertà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba ad ipovedente anche strumento medico. Coppia incastrata dalla badante della vittima

LeccePrima è in caricamento