Vendono il gommone sul sito online, ma è rubato: scoperti in due

Nei guai, per truffa, un 32enne e un 46enne, entrambi di Surbo. A Lizzanello, un uomo arrestato: sconterà una pena residua

Il gommone ritrovato a Surbo.

SURBO – In due nei guai, a Surbo, per concorso in truffa e ricettazione. Si tratta di G.S., 32enne e di M.A., di 46 anni. I militari della stazione locale, infatti, li hanno raggiunti a seguito della denuncia da parte di un 33enne di Squinzano., il quale ha raccontato di aver subito un furto.

Dopo aver acquistato il gommone provento di furto, lo avrebbero messo in vendita su un noto sito web per un importo di mille e 300 euro. L’imbarcazione è stata poi acquistato da un 43enne di Brindisi, residente a San vito dei normanni, ignaro della provenienza. Immediato l’intervento dei militari che hanno recuperato il gommone e lo hanno sequestrato.

Nella vicina Lizzanello, inoltre, è stato arrestato Giuseppe Raffaele, 41enne del posto: dovrà espiare una pena residua di 5 mesi, ai domiciliari e versare un’ammenda di 15mila euro, per reati in materia edilizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica scoperta: trovato morto in casa, la moglie era costretta a letto per una malattia

  • Le mani della Scu sul gioco d’azzardo: arresti e sequestro da 7 milioni di euro

  • Anziani maltrattati in una casa di riposo, scattano 11 denunce

  • In moto da cross si scontra su un'auto, un 14enne in codice rosso

  • Vino adulterato: dopo i sigilli in estate, maxi sequestro probatorio

  • Violento scontro fra auto: un uomo d’urgenza in ospedale con un trauma alla schiena

Torna su
LeccePrima è in caricamento