A spasso completamente nudo: la passeggiata della domenica finisce male

Un 65enne di Copertino è stato denunciato per atti osceni in luogo pubblico: sorpreso all'ora di pranzo con le parti intime in vista

Il centro di Copertino e l'ingresso del castello

COPERTINO – Sarà stato per via della densa umidità degli ultimi giorni, o a causa delle temperature calde che preannunciano la primavera. Ma aggirarsi nudo per le vie di Copertino è costato caro a un uomo 65 anni,  S.S., finito nei guai intorno all’ora di pranzo di domenica.

Tutto è cominciato quando alcuni passanti- a quell’ora erano soprattutto famiglie con bambini a passeggiare all'aperto – hanno notato un individuo senza indumenti addosso e completamente nudo nelle parte intime, che passeggiava con nonchalance lungo la strada. Sono partite le prime segnalazioni telefoniche alle forze dell’ordine per segnalare quell'inquietante presenza.

Sul punto dello strano "avvistamento" sono giunti i carabinieri della tenenza locale, guidata dal maresciallo Salvatore Giannuzzi. Dopo aver ascoltato i testimoni e raccolto gli elementi utili alla ricerca dell'individuo,  i militari hanno raggiunto e identificato il 65enne. Lo hanno condotto in ospedale, per un controllo. Ma sottoposto ai colloqui e alle visite mediche e non essendo state riscontrate evidenti patologie psichiatriche da parte dei sanitari, nei confronti di S.S. è scattata una denuncia in stato di libertà. L’uomo risulta indagato per il reato di atti osceni in luogo pubblico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento