Cronaca Via Casale Cerrate

In giro con lastre di Eternit nell’utilitaria. Finisce nei guai un 36enne

Un uomo originario di Surbo è stato deferito in stato di libertà per aver trasportato materiale nocivo per la salute. E' stato sorpreso dagli agenti della questura leccese in una via del capoluogo salentino. Il personale della polizia provinciale eseguirà una serie di verfiche per chiarirne la provenienza

Foto di repertorio

LECCE  - Lo hanno fermato per un normale controllo in strada, ma poi è scattata la denuncia. Un 36enne residente a Surbo, L.L., è stato infatti sottoposto a una verifica, nella serata di ieri, in via Cerrate Casale, nel centro di Lecce. All’interno della sua utilitaria, gli agenti di polizia della sezione volanti hanno rinvenuto diverse lastre in Eternit, di provenienza ancora sconosciuta.

Il materiale, ritenuto nocivo per la salute umana, è stato sottoposto a sequestro mentre il conducente, incensurato,  è stato deferito in stato di libertà per il trasporto di tutta la merce illecita. Non è dato sapere se le lastre fossero destinate allo smaltimento illecito, ma il 36enne è ora finito nei guai per aver violato le norme previste dal testo unico sull’ambiente.

Per ulteriori accertamenti, il personale della questura si è rivolto agli agenti di polizia provinciale, competenti in materia sul territorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In giro con lastre di Eternit nell’utilitaria. Finisce nei guai un 36enne

LeccePrima è in caricamento