Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Cavallino

Ruba in appartamento, le impronte lo incastrano: nuovi guai per un 30enne

Un uomo di Cavallino, noto alle forze dell'ordine, è stato accusato di furto in abitazione dai carabinieri

CAVALLINO – Inchiodato dalle impronte digitali finisce nuovamente nei guai. A.I., un 30enne noto alle forze dell’ordine e alle cronache locali per diversi precedenti, è stato denunciato dai carabinieri di Cavallino per furto in abitazione, messo a segno nel mese di giugno. I militari, coordinati dal maresciallo Riccardo De Bellis, hanno infatti eseguito i rilievi all’interno dell’appartamento di una casalinga del posto.

 Le tracce rinvenute sono state analizzate dal Raggruppamento investigazioni scientifiche di Bari e sono risultate appartenere al 30enne. Le risultanze investigative sono state trasmesse al pm titolare del procedimento penale, Roberta Licci.

Informato anche il gip degli accertamenti eseguiti, l’uomo è stato deferito dall'autorità giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba in appartamento, le impronte lo incastrano: nuovi guai per un 30enne

LeccePrima è in caricamento