Ruba soldi a un’anziana in carrozzella e fugge con le chiavi di casa: preso

I carabinieri hanno denunciato un giovane di Gagliano del Capo che si è introdotto in casa di una 76enne a volto scoperto. Assieme alla refurtiva, i militari hanno consegnato alla vittima uno speciale panettone per dimostrarle vicinanza

I militari di Gagliano del Capo assieme alla vittima.

GAGLIANO DEL CAPO – Nata dall'amarezza di un grave gesto, una vicenda si è conclusa tra gli abbracci. I carabinieri individuano l’autore di un furto in casa di un’anziana, ritrovano il bottino e lo restituiscono alla vittima assieme a uno “speciale” dono di Natale. La storia a lieto fine giunge da Gagliano del Capo, dove i militari del luogo hanno denunciato in stato di libertà un ragazzo del posto, accusato di furto aggravato.

Tutto è cominciato con la segnalazione dell’episodio, nei giorni scorsi, da parte di una 76enne costretta in carrozzella che, al momento del furto, si trovava peraltro da sola nell’abitazione. Poco prima, un individuo si era introdotto in casa e, a volto scoperto, aveva rubato il portafogli della donna, contenente una banconota da 50 euro. Ma non è tutto. Prima di dileguarsi, il giovane aveva anche portato con sé le chiavi dell’appartamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Immediate le indagini da parte delle forze dell’ordine, per risalire al responsabile. Quest’ultimo è stato individuato e, nei pressi della sua abitazione, i carabinieri hanno rinvenuto anche il borsello della malcapitata. All’interno, però, soltanto la chiave di casa. Il ragazzo è stato bloccato poco dopo, nelle vie del paese e poi deferito all’autorità giudiziaria. Intanto, i militari e il comandante di stazione, il maggiore Donato Pennetta, hanno raggiunto l’abitazione dell’anziana: le hanno restituito borsello e chiavi. Assieme alla refurtiva, però, gli uomini in divisa hanno anche regalato alla 76enne un panettone “personalizzato” e il calendario dell’Arma: un pensiero natalizio per “compensare” almeno per un attimo la gravità del gesto subito a ridosso delle festività natalizie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento