Venerdì, 23 Luglio 2021
Cronaca

Con un dispositivo avevano alterato i contatori Enel. Denunciati in quattro

A Cutrofiano i residenti di uno stabile sono accusati di furto di energia elettrica. Utilizzavano un allaccio ad un palo, ma di tanto in tanto riattivavano la normale linea per non destare sospetti: la precauzione si è rivelata inutile

CUTROFIANO – Nonostante sui terminali di Enel risultasse fornita una certa quantità di energia fornita in quella zona di Cutrofiano, diversa era la sommatoria dei parziali di ogni utenza. L’anomalia ha così portato ad una segnalazione ai carabinieri della locale stazione.

I militari hanno avviato le verifiche e, insieme ai tecnici, sono risaliti ad uno stabile nel quale hanno constatato l’alterazione, tramite un congegno, dei contatori delle quattro abitazioni esistenti  e l’allaccio “artigianale” ad un palo posto dietro l’edificio. In questo modo l’energia veniva consumata, ma non attribuiti agli effettivi fruitori.

Quattro persone sono state dunque denunciate per furto di energia: si tratta di A.B., di 37 anni, S.E.D. di 34 anni, C.Z. di 30 e G.A, di 49 anni. E’ stato anche appurato che, per non destare particolari sospetti, di tanto in tanto veniva riattivata la linea normale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con un dispositivo avevano alterato i contatori Enel. Denunciati in quattro

LeccePrima è in caricamento