Cronaca

Durante la visita “di cortesia” sfila portafogli all’amico e usa la Postepay: nei guai

Un 33enne di Muro Leccese denunciato al termine di un’indagine da parte dei carabinieri di Martano. Ha prelevato 790 euro dalla carta

Foto di repertorio.

MARTANO- Al termine di un’indagine, un 33enne finisce nei guai. Si tratta di V.T., di Muro Leccese, denunciato dai carabinieri per furto in abitazione e indebito utilizzo di carta di credito.

Il giovane è stato infatti ritenuto responsabile di aver rubato una carta Postepay, dopo una visita di cortesia presso un cittadino di Castrignano de’ Greci, di sua conoscenza. Si sarebbe impossessato del portafogli della vittima contenente sia la tessera, sia il relativo codice pin.
Indagato in un secondo momento dall’Arma, avrebbe prelevato una somma di 790 euro presso lo sportello di Melpignano, attraverso un utilizzo fraudolento della carta che gli è però costato caro: i carabinieri della stazione di Martano lo hanno infatti scoperto.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Durante la visita “di cortesia” sfila portafogli all’amico e usa la Postepay: nei guai

LeccePrima è in caricamento