Scatta l'allarme in casa: scoperto e denunciato topo d’appartamento

Un 33enne di origini marocchine è stato scoperto da un vigilante in un'abitazione di San Cassiano: era in stato confusionale

L'edificio danneggiato visibilmente

SAN CASSIANO – I movimenti sospetti sono stati immediatamente segnalati alle guardie giurate dallo stesso sistema di allarme, che si è attivato subito. E loro sono giunte poco dopo in un’abitazione a San Cassiano, nelle campagne in direzione di Poggiardo. Una volta arrivato sul posto della segnalazione, un vigilante della Bcs Security ha notato gli infissi dello stabile scardinati, e tracce di terra assieme alle orme su un davanzale. Ed è scattata la perquisizione nell’appartamento, dove il sospetto è stato immediatamente confermato.

Nascosto tra i mobili della casa, infatti, un individuo di 33 anni, in evidente stato confusionale. Con ogni probabilità era riuscito ad entrare nell’appartamento per mettere a segno un furto, ma all’arrivo dei vigilanti non aveva ancora portato via nulla. Alla vista del personale dell’istituto di sicurezza ha provato a fuggire, e nella fuga è anche nata una colluttazione, nella quale il vigilante ha anche riportato una lesione all’altezza della mano, poi soccorsa e refertata in ospedale in un secondo momento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 33enne, di origini marocchine, ma regolarmente residente in Italia, è stato identificato dai carabinieri della stazione di Nociglia, e dai colleghi del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Maglie, nel frattempo sopraggiunti per eseguire i rilievi nella casa colpita. L’uomo è stato denunciato a piede libero con l’accusa di tentato furto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nulla da fare per l'80enne scomparso: trovato morto nelle campagne

  • Rientrano dal Brasile nel Salento: madre, padre e figlia positivi al Covid

  • Militari in spiaggia: sequestro in un lido, denunciato imprenditore

  • Svolta nel caso Mauro Romano: identificato un uomo, sospetto sequestratore

  • Giorgia e il fidanzato Emanuel Lo: vacanze salentine d’amore

  • Molesta la barista e fugge, ma dopo un’ora ritorna e lo riconoscono

Torna su
LeccePrima è in caricamento