rotate-mobile
Venerdì, 7 Ottobre 2022
Cronaca Porto Cesareo / SP340

Militari in spiaggia: sequestro in un lido, denunciato imprenditore

Il secondo provvedimento in pochi giorni sul litorale di Torre Lapillo, la località di Porto Cesareo. Nei guai il titolare: un uomo di 49 anni

TORRE LAPILLO (Porto Cesareo)- Il titolare di un lido nei guai per occupazione abusiva e inosservanza dei limiti alla proprietà privata. Un 49enne, proprietario di uno stabilimento a Torre Lapillo, sulla provinciale 340, è stato infatti denunciato nelle ultime ore dai carabinieri della compagnia di Campi Salentina.

I militari, durante alcuni controlli, hanno accertato la responsabilità dell’imprenditore che, in barba alle rMARE 2 -2-6egole, aveva piazzato sulla spiaggia dello Ionio 69 ombrelloni e 138 lettini, occupando l’area demaniale di circa 885 metri quadrati ma senza alcuna autorizzazione.

Al termine dell’ispezione, i carabinieri hanno liberato la porzione di sabbia e tutta l’attrezzatura è finita sotto sequestro. Così come avvenuto, pochi giorni addietro, nelle vicinanze, sempre nella località di Porto Cesareo: i militari avevano infatti liberato una porzione di oltre mille metri di spiaggia, occupata da ombrelloni e sdraio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Militari in spiaggia: sequestro in un lido, denunciato imprenditore

LeccePrima è in caricamento