Militari in spiaggia: sequestro in un lido, denunciato imprenditore

Il secondo provvedimento in pochi giorni sul litorale di Torre Lapillo, la località di Porto Cesareo. Nei guai il titolare: un uomo di 49 anni

I militari sequestrano l'attrezzatura.

TORRE LAPILLO (Porto Cesareo)- Il titolare di un lido nei guai per occupazione abusiva e inosservanza dei limiti alla proprietà privata. Un 49enne, proprietario di uno stabilimento a Torre Lapillo, sulla provinciale 340, è stato infatti denunciato nelle ultime ore dai carabinieri della compagnia di Campi Salentina.

I militari, durante alcuni controlli, hanno accertato la responsabilità dell’imprenditore che, in barba alle rMARE 2 -2-6egole, aveva piazzato sulla spiaggia dello Ionio 69 ombrelloni e 138 lettini, occupando l’area demaniale di circa 885 metri quadrati ma senza alcuna autorizzazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al termine dell’ispezione, i carabinieri hanno liberato la porzione di sabbia e tutta l’attrezzatura è finita sotto sequestro. Così come avvenuto, pochi giorni addietro, nelle vicinanze, sempre nella località di Porto Cesareo: i militari avevano infatti liberato una porzione di oltre mille metri di spiaggia, occupata da ombrelloni e sdraio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale in moto contro un'auto: muore 54enne, grave una donna

  • Trascina la figlia per l'orecchio, i clienti del bar si ribellano e finisce a botte

  • Coronavirus in Puglia: nove positivi, cinque nel Salento fra cui anziano di una Rsa

  • Sospetta violenza sessuale: 20enne con forti dolori denuncia stupro

  • Infezione da Covid-19: sono 56 i casi positivi nel Salento, 6 a Lecce

  • Nessuno stupro a Gallipoli: falso allarme, i due appartati prima del collasso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento