Cronaca

Minaccia la madre e gli agenti con forbici per la potatura: denunciato 18enne

E' accaduto nella notte, ad Acquarica del Capo. I poliziotti di Taurisano hanno messo fine al parapiglia prima che fosse troppo tardi

Il commissariato di Taurisano

TAURISANO – Alle 3,20 della notte una donna non ce l’ha fatta più. Esasperata davanti alla rabbia incontenibile del proprio figlio, si è rivolta alle forze dell’ordine. Parapiglia in un’abitazione di Acquarica del Capo dove gli agenti di polizia del commissariato di Taurisano sono intervenuti per scongiurare una tragedia.

Un ragazzo di appena 18 anni, infatti, ha dato di matto ed è finito nei guai. Per lui è scattata la denuncia con l’accusa di minacce e resistenza a pubblico ufficiale. Quando i poliziotti lo hanno raggiunto, il 18enne ha impugnato un paio di forbici utilizzate per la potatura e inveito contro forze dell’ordine e la stessa madre, forse complice il tasso di alcol.

Gli uomini del commissariato, guidati dal vicequestore aggiunto Salvatore Federico, hanno bloccato il ragazzo che ormai stava dando di matto. Calmato anche grazie all’intervento dei sanitari del 118, fatti sopraggiungere dalla polizia, il ragazzo è stato accompagnato dai parenti presso l’ospedale “Francesco Ferrari” di Casarano per accertamenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia la madre e gli agenti con forbici per la potatura: denunciato 18enne

LeccePrima è in caricamento