rotate-mobile
Cronaca Ruffano / Via Santa Maria di Leuca

Coltello puntato contro la tabaccaia e via con 3mila euro: indagati due minori

Si tratta di due 17enni di Ruffano, ritenuti responsabili del colpo messo a segno nel pomeriggio di venerdì scorso, ai danni di una rivendita di tabacchi del luogo. Incastrati dalle videocamere

RUFFANO  - Risponderanno dell’accusa di rapina aggravata in concorso due 17enni di Ruffano: sono stati ritenuti responsabili del colpo messo a segno nel pomeriggio di venerdì scorso ai danni di una tabaccheria del posto. Un minorenne del luogo e un suo amico, indicato come complice, sono stati denunciati a seguito dell’attività investigativa eseguita dai carabinieri della stazione locale e su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale dei minori di Lecce.

La rapina è stata perpetrata nel pomeriggio di cinque giorni addietro,intorno alle 15,  all’interno del locale commerciale in via Santa Maria di Leuca. Un ragazzo aveva infatti fatto irruzione nella rivendita di tabacchi con un passamontagna e un coltello tra le mani, in sella a una bici. Dopo aver puntato la lama allo stomaco della proprietaria, era riuscito a farsi consegnare un bottino di circa tremila euro, senza alcuna forma di resistenza da parte della vittima.

Si è dileguato a piedi nelle strade adiacenti, abbandondando sia il mezzo a due ruote, sia coltello e indumento utilizzato per travisarsi. La minuziosa ricostruzione del tragitto percorso dal 17enne, attraverso le videocamere di sorveglianza, ha consentito ai militari dell’Arma di appurare come l’adolescente non fosse da solo. Si trovava infatti in compagnia  del complice, coetaneo, che lo avrebbe spalleggiato nel piano. Identificati grazie a quei fotogrammi, i due sono stati deferiti in stato di libertà.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coltello puntato contro la tabaccaia e via con 3mila euro: indagati due minori

LeccePrima è in caricamento