Cronaca

Uno senza cinture, l’altra si adira per i rifiuti. Offendono agenti: denunciati

Un 42enne e una donna di 58 anni, entrambi di Alliste, sono stati deferiti per oltraggio e minaccia a pubblico ufficiale. Gli agenti di polizia municipale sono stati offesi a causa di un verbale in un caso, e per il deposito di rifiuti da parte di un vicino di casa nell’altro

Il comando di polizia municipale di Alliste

ALLISTE - Due i cittadini denunciati a piede libero per oltraggio e minaccia a pubblico ufficiale dagli agenti di polizia locale di Alliste. Il primo episodio risale alla vigilia di Natale quando un automobilista, dopo esser stato redarguito circa l’uso delle cinture di sicurezza, ha cominciato ad insultare un agente con frasi minacciose ed offensive.

Un 42enne del posto, con modi non proprio eleganti, ha segnalato all’uomo in divisa un’auto in sosta irregolare che non gli consentiva di proseguire la marcia. Ha insultato l’agente, mettendo in dubbio la sua professionalità, sebbene il conducente non indossasse neppure le cinture di sicurezza. Si è allontanato in velocità dal luogo della discussione, prima che il poliziotto della municipale potesse fotografare il numero di targa. Ma l’automobilista, non contento, è ritornato sul posto per chiarire ancora una volta l’accaduto con l’agente. E lì è scattato il verbale.

Il destinatario della multa ha proseguito con espressioni offensive, non accettando la contestazione per il mancato utilizzo delle cinture, e si è allontanato una seconda volta. Per lui è scattata anche la denuncia. Alcuni giorni prima, inoltre, la polizia locale del comune del basso Salento aveva deferito anche una donna di 58 anni. Quest’ultima avrebbe aggredito verbalmente il vicecomandante della polizia locale, insultando l’intera categoria. La donna non gradiva che i rifiuti del vicino di casa fossero stati depositati presso l’uscio della casa materna e da lì  l’accesa discussione avvenuta alla presenza di testimoni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uno senza cinture, l’altra si adira per i rifiuti. Offendono agenti: denunciati

LeccePrima è in caricamento