Cronaca

Morte durante l'intervento alla colecisti, prevista per lunedì l'autopsia

La necroscopia sul corpo della 49enne di Cavallino, deceduta ieri al "Vito Fazzi", sarà eseguita fra tre giorni dal medico legale Emenegildo Colosimo, al quale il pm di turno ha conferito l'incarico. I famigliari della donna hanno sporto denuncia ma, al momento, non ci sarebbero indagati

L'ospedale "Vito Fazzi" di Lecce

LECCE – Sarà eseguita nella giornata di lunedì, l’esame autoptico sulla salma di Anna Maria Perrone, la 49enne di Cavallino, deceduta nella mattinata di ieri, nel reparto di Chirurgia dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. La degente era stata sottoposta a un delicato intervento dovuto a calcoli  alla colecisti quando, improvvisamente, il suo quadro clinico è peggiorato e il suo cuore ha cessato di battere.

Il pubblico ministero di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce, Emilio Arnesano, ha conferito l’incarico al medico legale Ermengildo Colosimo, per chiarire con più precisione che cosa abbia determinato il decesso della degente. I famigliari della 49enne hanno, infatti,  sporto denuncia alcune ore dopo la morte sospetta della donna, e la Procura ha aperto un fascicolo a carico di ignoti.

Tuttavia, nessun nome risulta, al momento, iscritto nel registro degli indagati. Ma non è escluso che possano esserci sviluppi investigativi nel corso delle prossime ore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte durante l'intervento alla colecisti, prevista per lunedì l'autopsia

LeccePrima è in caricamento