Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Ritrovata Lancia Delta utilizzata in due furti. Nei paraggi passamontagna e kit per lo scasso

I carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni hanno denunciato per ricettazione un 22enne di Mesagne. In casa del giovane, le chiavi dell'auto rubata a Squinzano alcuni giorni addietro. Nei pressi del veicolo trovati due passamontagna, attrezzi da scasso e una centralina. Indagini in corso

Il materiale rinvenuto nei pressi dell'auto

SQUIZNANO - I Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di San Vito dei Normanni hanno denunciato in stato di libertà V.M., un 22enne mesagnese, pregiudicato, ritenuto responsabile del reato di ricettazione. Nel corso di un servizio di pattugliamento, i militari hanno notato una Lancia Delta, nascosta fra la vegetazione alla periferia della cittadina del Brindisino: dai controlli, è risultato che si trattava dell’auto rubata a Squinzano alcuni giorni prima. Il mezzo era stato parcheggiato a poche centinaia di metri dall’abitazione del 22enne, ed è scattata una perquisizione.

Gli uomini dell’Arma hanno trovato, all’interno di un cassetto, alcune chiavi di un’auto visibilmente alterate: erano quelle utilizzate per far partire la Lancia. Poco distante dal veicolo, peraltro, sono anche stati rinvenuti, all’interno di un cassonetto, due passamontagna, una centralina per autovetture e il materiale da scasso. Nei confronti del 22enne è scattata la denuncia, ma gli investigatori proseguiranno con le indagini per ricostruire i recenti episodi di cronaca nei quali è stata utilizzata la Lancia Delta rubata.

Una decina di giorni addietro, infatti, quel veicolo è stato usato per mettere a segno due furti, entrambi ai danni di due caffetterie di Galatina e Galatone. In quell’occasione, le videocamere di sorveglianza installate all’esterno dei due esercizi, hanno immortalato il modello della vettura e il numero di targa: si trattava del mezzo sottratto una settimana prima dalla cittadina salentina.

Ma i colpi perpetrati con quella vettura potrebbero essere di più. I fatti di cronaca si sono verificati non soltanto nel Leccese, ma anche nel Brindisino. I carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni, infatti, nei giorni scorsi hanno rinvenuto altre due Lancia Delta, rubate rispettivamente a Carovigno e Ostuni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritrovata Lancia Delta utilizzata in due furti. Nei paraggi passamontagna e kit per lo scasso

LeccePrima è in caricamento