Il brindisi nel bar interrotto dai carabinieri: nei guai titolare e quattro clienti

Il proprietario di un’attività nel centro di Copertino, che ora rischia la chiusura, denunciato per minaccia a pubblico ufficiale. Multe per tutti

Foto di repertorio.

COPERTINO – La saracinesca era abbassata per metà. Le voci e i rumori provenienti dall’interno hanno poi confermato i sospetti dei carabinieri: piccolo assembramento nel bar, in barba ai divieti imposti dal decreto “anti Covid” che, tra l'altro,consente la somministrazione di cibo e bevande solo da asporto. Il controllo è scattato in serata, nel centro di Copertino e si è concluso con cinque sanzioni e la denuncia del titolare.

Tutto è cominciato quando i militari del luogo, guidati dal tenente Salvatore Giannuzzi, hanno eseguito una verifica nella caffetteria dopo aver udito  quel vociare sospetto. All’interno, quattro clienti, seduti assieme al titolare dell’esercizio, che stavano bevendo delle birre. Alla vista dei carabinieri, il proprietario si è però innservosito, minacciandoli.

Nei suoi confronti è scattata la denuncia in stato di libertà per minacce a pubblico ufficiale. Per lui inoltre, come per gli altri quattro avventori anche la multa. Nel corso delle prossime ore, intanto, sarà al vaglio anche l’eventuale chiusura dell’esercizio, che non si è attenuta alle prescrizioni imposte dalla recente normativa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento