menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio.

Immagine di repertorio.

Sorpreso a bruciare rifiuti in campagna, scatta la denuncia per un 50enne

L'uomo è stato sorpreso dai carabinieri forestali in un terreno di proprietà della moglie. Per lui la segnalazione all'autorità giudiziaria per combustione illecita di rifiuti

LECCE – I carabinieri forestali di Lecce lo hanno sorpreso mentre stava bruciando alcuni rifiuti in campagna, in un terreno di proprietà della moglie, incurante dei danni e del pericolo che avrebbe potuto creare. Nel terreno recintato e provvisto di cancello, aperto al momento dell’intervento e a cui solo lui aveva avuto accesso.

I rifiuti, non pericolosi, erano costituiti da materiale plastico e cartaceo di vario genere non riconoscibile in quanto quasi completamente bruciati.  Nei guai, per combustione illecita di rifiuti, è finito A.C., 50enne leccese denunciato all’autorità giudiziaria.

Purtroppo è molto diffusa la pessima abitudine di accendere fuochi per liberarsi di rifiuti e scarti vegetali: Due giorni addietro a Lido Conchiglie un uomo è stato denunciato per incendio boschivo colposo dopo che un rogo si era propagato partendo dal giardino della sua casa dove stava bruciando del fogliame, residuo di un intervento di pulizia..

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento