Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Taviano

Nel deposito abusivo e senza sistema antincendio, 740 chili di Gpl

Un deposito di bombole non autorizzato e sprovvisto del certificato di prevenzione incendi è stato scoperto dai finanzieri della compagnia di Gallipoli, nel corso di un controllo in materia di accise a Taviano. Denunciato 60enne

 

TAVIANO - Un deposito di bombole non autorizzato e sprovvisto del certificato di prevenzione incendi è stato scoperto dai finanzieri della compagnia di Gallipoli, nel corso di un controllo in materia di accise a Taviano. All’interno, erano stoccati ben 740 chili di Gpl.

Il deposito, un angusto locale di circa 25 metri quadri, era situato nel centro abitato, confinante con abitazioni, e costituiva, quindi, un pericolo per l’incolumità, poiché sprovvisto dei sistemi di sicurezza e dell’impianto antincendio.

Oltre ai 740 chili di gpl, contenuti in 55 bombole di varia capacità, per uso domestico, nel deposito e nel cortile d’ingresso del locale erano stoccati 50 contenitori di gas vuoti, ma non per questo meno pericolosi. Tutto il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro penale.

Il proprietario del deposito, un 60enne del posto, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Lecce per aver omesso di segnalare la detenzione di materie esplodenti o infiammabili. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel deposito abusivo e senza sistema antincendio, 740 chili di Gpl

LeccePrima è in caricamento