Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Dia lo acciuffa dopo una lunga latitanza: nel 2009 in arresto per tentato omicidio

Personale della Direzione Investigativa Antimafia e i carabinieri hanno fermato e identificato un 31enne albanese che nel 2011 era evaso dai domiciliari

LECCE – Ricercato dal 2011 dopo essere evaso dagli arresti domiciliari, a Frosinone, è stato arrestato oggi a Lecce dal personale della Direzione Investigativa Antimafia di Lecce in collaborazione con i militari del comando provinciale dei carabinieri.

Si tratta di Arjian Mucaj, 31 anni, cittadino albanese, destinatario di ordine di esecuzione di sentenza definitiva alla pena di 8 anni di reclusione per il tentato omicidio di quattro connazionali il 22 novembre del 2009 nella città laziale.

Foto Mucaj Arjan-2L’uomo venne arrestato il 19 dicembre, ma un anno dopo venne ammesso al regime dei domiciliari dai quali evase il 14 novembre del 2011. La sua latitanza è durata quindi sei anni a mezzo. Nel momento in cui è stato fermato il 31enne era in possesso di documenti falsi che gli attribuivano la nazionalità rumena, ma in seguito alle operazioni di fotosegnaletica presso il gabinetto della polizia scientifica della questura è stato riconosciuto. Altri documenti falsi sono stati trovati nel suo domicilio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dia lo acciuffa dopo una lunga latitanza: nel 2009 in arresto per tentato omicidio

LeccePrima è in caricamento