Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Opel Corsa di un’insegnante in fiamme. La versione fornita dall’avvocato

Di seguito, le parole del legale della docente residente in via Corte dei Guarini. I fatti nella notte a cavallo fra il 2 e il 3 novembre

LECCE- Pubblichiamo integralmente la dichiarazione dell’avvocato che rappresenta l’insegnante, titolare dell’auto andata a fuoco in via Corte dei Guarini, nella notte a cavallo fra il 2 e il 3 novembre. Riportiamo le parole del legale, Carlo Maria Basile il quale, sotto la sua responsabilità, fornisce la ricostruzione dei fatti. Omettiamo il nome della proprietaria del mezzo danneggiato, a tutela della stessa.

“Nella notte fra il 2 e il 3 c.m. l’auto della mia cliente, Opel Corsa, era custodita all’interno del vano ingresso dello stabile di sua proprietà, regolarmente chiuso da un grosso portone. Durante la notte, a causa di un guasto meccanico, che ha sprigionato delle fiamme, essa si è danneggiata per autocombustione. Sul luogo, a richiesta della mia cliente, sono intervenuti i vigili del fuoco che, dopo aver aperto il portone, (che, si ripete, era regolarmente chiuso) hanno spento le fiamme. Null’altro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Opel Corsa di un’insegnante in fiamme. La versione fornita dall’avvocato

LeccePrima è in caricamento