Cronaca

Impianti termici, la dichiarazione di avvenuto controllo è obbligatoria

I cittadini residenti nei comuni salentini, ad eccezione del capoluogo, devono solo contattare il proprio manutentore che provvederà ad espletare la procedura presso la ditta incaricata dalla Provincia di Lecce

LECCE - E’ aperta la campagna di dichiarazione degli impianti termici presenti sul territorio provinciale, ad esclusione del comune capoluogo, avviata dalla Provincia di Lecce, tramite la società incaricata “Nuova Salento Energia”.

La dichiarazione di avvenuto controllo di efficienza energetica dell’impianto termico e dell’avvenuta manutenzione è obbligatoria e la sua trasmissione è a carico del manutentore. Il cittadino proprietario dell’impianto termico, quindi, deve soltanto contattare il proprio tecnico.

La Provincia di Lecce è, infatti, l’ente locale competente per l’attività di controllo, accertamento ed ispezione prevista dalle norme sul contenimento dei consumi di energia nell’esercizio e nel mantenimento degli impianti termici ricadenti nel territorio provinciale. La materia è definita nel regolamento approvato dal consiglio provinciale il 6 agosto scorso e in un documento approvato dalla giunta, pubblicati sul sito istituzionale.

La campagna aperta di dichiarazione riguarda tutti gli impianti termici che provvedono alla climatizzazione invernale degli edifici e porzioni di essi che ricadono nel territorio di competenza della Provincia di Lecce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impianti termici, la dichiarazione di avvenuto controllo è obbligatoria

LeccePrima è in caricamento