“Ambulanza bloccata dai lavori": segnalazione dell’associazione di pronto soccorso

Uno dei due mezzi non ha potuto raggiungere uno dei presidi sanitari estivi del basso Salento, a causa di un cantiere a Sternatia

Il mezzo bloccato dal cantiere

STERNATIA  - La strada bloccata dai lavori non ha consentito alla seconda autoambulanza di raggiungere il presidio sanitario estivo di Torre San Giovanni. Questo il disagio lamentato da Graziano Ferilli, delegato dell’associazione “Filia” di Sternatia, dove sono in corso alcuni interventi stradali da parte del Comune, che sono cominciati oggi.

Secondo quanto segnalato dal portavoce, nonostante la scritta impressa fuori dal garage, riportante l’indicazione diIMG_1036-2 “Autorimessa autorizzata Asl”, il cantiere avrebbe comunque ostacolato le manovre, e il transito del mezzo di soccorso. Tanto che uno dei due è rimasto lì ed è stato necessario allertare la centrale operativa del 118 per metterla al corrente del disguido.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Della situazione, stando al racconto, sarebbe stato informato il personale del municipio, perché provvedesse per tempo con delle transenne facilmente rimovibili e funzionali al passaggio dell’ambulanza. Sono stati fatti intervenire anche i carabinieri, per un sopralluogo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni trovata morta in appartamento: è mistero

  • "La moneta da 1 euro non c'è più nel carrello". E lui chiama la polizia

  • Cade dagli scogli in un punto impervio, ferito recuperato con l'elicottero

  • Tragedia in ospedale: si lancia dal quarto piano, muore donna 73enne

  • Covid, quattro casi e un decesso nel Leccese. Movida: controlli straordinari

  • La collisione, la caduta e la barca che affonda. “Sentivo il risucchio dell’elica”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento