Paura in zona Piazza Mazzini: durante i lavori, salta la condotta del gas

Disagi per oltre quattro ore, in città, a causa di un guasto a un tubo in via 140esimo Reggimento Fanteria. Sul posto vigili del fuoco, polizia locale e carabinieri

Gli interventi di manutenzione sul posto.

LECCE – Disagi per oltre quattro ore, in città, a causa di un grave guasto a un tubo del gas. Il problema è sorto nella tarda mattinata di oggi, intorno alle 11 e mezzo, quando è stato richiesto l’aiuto ai numeri di pronto intervento in via 140esimo Reggimento Fanteria, nel cuore commerciale di Lecce.

Una falla alla condotta che trasporta gas, durante alcuni lavori di manutenzione ed è scoppiato il panico. Anche perché dallo squarcio alla conduttura si è subito diffuso l’insopportabile odore, tipico del gas, che ha allarmato tutti.  Sul posto, l’immediato arrivo dei vigili del fuoco che, assieme agli agenti di polizia locale e ai carabinieri, hanno transennato l’area dei lavori e deviato il traffico, per consentire le operazioni di bonifica e valutazione dell’entità del danno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I lavori di ripristino della normalità si sono protratti fino alle 16 di oggi. I pompieri sono infatti rimasti a lungo sul posto, fino alla dichiarazione di scongiurato pericolo per cittadini e residenti. La vicenda richiama ne richiama alla memoria un’altra, molto simile, avvenuta nei mesi scorsi, sempre in centro. In quell’occasione, era marzo, un guasto a un tubo rischiò di allagare la zona di Piazza Mazzini. Gli zampilli d’acqua cominciarono a fuoriuscire dalla condotta perforata accidentalmente durante i lavori per collocare la fibra ottica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’incredulità a Casarano: "Insospettabile, potrebbe allora accadere a chiunque”

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento