Discarica abusiva a metà: tra l'Acquedotto e i privati

Tuglie: in superficie l'orrore ambientale, giù nel terreno le condotte di acqua potabile. Sequestrata dai carabinieri del Noe area di 3500 metri quadrati la cui proprietà è di privati e Acquedotto

DSCN1119
Con tutta probabilità l'Acquedotto pugliese dirà che era all'oscuro di quel che accadeva in località "Cupa", a Tuglie, dove nel sottosuolo dell'area di circa 3500 metri quadrati, sequestrata ieri dai carabinieri del Noe di Lecce e i colleghi della stazione di Sannicola, vi fa passare una condotta di acqua potabile. Perché lì, i militari hanno messo i sigilli ad una discarica abusiva in parte di proprietà di due coniugi del posto ed in parte di proprietà dell'Acquedotto.

Il provvedimento di sequestro preventivo dell'area in questione è scattato al termine di un sopralluogo durante il quale è stata accertata la presenza di rifiuti speciali, pericolosi e non, consistenti in inerti da demolizione, lastre di eternit, calcinacci, elettrodomestici fuori uso, materiale plastico, lastre di vetro, bidoncini già contenenti solventi tossici, terra e rocce da scavo. Insomma, in superficie un vero e proprio orrore ambientale, giù nel terreno le condotte dell'acqua potabile.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per i proprietari dell'area è scattata la segnalazione alla Procura della repubblica di Lecce per esercizio di discarica abusiva. In corso invece, ulteriori accertamenti per chiarire la provenienza dei rifiuti ed anche la posizione dell'Acquedotto pugliese che, come detto, è proprietario di una parte del terreno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento