Cronaca Nardò

Discarica di rifiuti tossici nella macchia mediterranea

Oltre 500 metri quadrati di discarica abusiva a cielo aperto di rifiuti tossici sono stati scoperti ieri dai carabinieri a Nardò, in località "Arene serrazze". Individuato il proprietario del terreno

La discarica abusiva in località "Arene serrazze"

Oltre 500 metri quadrati di discarica abusiva a cielo aperto di rifiuti tossici sono stati scoperti ieri dai carabinieri a Nardò, in località "Arene serrazze", nei pressi di una vasta area di macchia mediterranea. Si tratta prevalentemente di eternit, materiale ritenuto tossico e per questo fuori legge, rifiuti ospedalieri, batterie di autocarri ed altro ancora che i militari, insieme con gli agenti di polizia municipale, hanno individuato procedendo poi immediatamente al sequestro del terreno.


Le indagini hanno portato all'identificazione del proprietario, un pensionato di Nardò, ma gli investigatori stanno cercando di capire se il terreno in questione appartiene anche altre persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discarica di rifiuti tossici nella macchia mediterranea

LeccePrima è in caricamento