rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Cronaca

Scovate discariche abusive sul territorio provinciale: scattano sequestri e tre denunce

Operazione della guardia di finanza tra Alezio, Galatina, Ugento e San Donato di Lecce in materia di tutela ambientale: in un’azienda rinvenuti oltre mille pneumatici usati abbandonati

LECCE – Oltre mille pneumatici usati e poi abbandonati, rifiuti di ogni tipo e discariche abusive su tutto il territorio salentino: è quanto al centro dei sequestri in materia di tutela ambientale operati dalla guardia di finanza del comando provinciale di Lecce su tutto il territorio di competenza.

Sono quattro, in particolare, gli interventi finalizzati a contrastare gli illeciti ambientali: le fiamme gialle della Compagnia di Gallipoli hanno rinvenuto in un’azienda di Galatina oltre mille pneumatici usati e “abbandonati”.

Ad Alezio, invece, su un terreno di oltre 600 mq, è stata individuata una discarica abusiva con rifiuti di ogni tipo, da mobili a infissi, da elettrodomestici a prodotti vari: qui si è proceduto al sequestro penale di quanto rinvenuto e alla denuncia dei due presunti responsabili per attività di gestione di rifiuti non autorizzata.

Per lo stesso reato, i finanzieri della Tenenza di Casarano hanno segnalato alla competente autorità giudiziaria un soggetto e sottoposto a sequestro penale un’ulteriore area di 1.550 mq, adibita a discarica di rifiuti speciali non pericolosi e ubicata nel comune di Ugento.

Infine, a San Donato di Lecce, i finanzieri del capoluogo salentino in collaborazione con i colleghi della sezione aerea di Bari, hanno individuato un appezzamento di terreno di 1.756 mq, su cui insistevano cumuli di rifiuti di vario genere (plastica, legno, rifiuti ferrosi, climatizzatori, rifiuti agricoli ed altro), e in evidente stato di abbandono. È stata segnalata l’area alle istituzioni cittadine per le prescritte procedure di bonifica e il ripristino dello stato dei luoghi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scovate discariche abusive sul territorio provinciale: scattano sequestri e tre denunce

LeccePrima è in caricamento