Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Maglie

Discoteca senza permessi. E la finanza chiude le danze

Operato sequestro preventivo di un locale di 700 metri quadri a Maglie, dove vi era un circolo Endas. Organizzavano serate di musica, ma secondo le "fiamme gialle" senza le autorizzazioni necessarie

Un lungo accertamento terminato giovedì 20 novembre, con il sequestro preventivo di un immobile trasformato - secondo le imputazioni - in una discoteca, pur in assenza di autorizzazioni e permessi, e con la conseguente denuncia all'autorità giudiziaria del proprietario, un 40enne originario di Galatina, residente a Maglie. La tenenza della guardia di finanza di Maglie è intervenuta per la chiusura del club "Loft", che sorge nell'ampia zona artigianale, alla periferia del comune. Un grosso stabilimento di circa 700 metri quadri all'interno del quale era stato costituito un circolo Endas e dove venivano organizzate abitualmente serate di musica di ogni tipo: reggae, drum 'n bass, hip-hop ed altri generi particolarmente amati dai più giovani. Niente più danze, dunque, almeno per ora.


Sulla base delle verifiche effettuate dai militari, il locale non sarebbe infatti stato disposto delle autorizzazioni necessarie per svolgere quel tipo di attività, da quelle rilasciate dalla commissione per i pubblici spettacoli, a quelle in materia di sicurezza che vengono concesse dopo sopralluoghi dei vigili del fuoco, fino alla destinazione d'uso. Minuziosa l'inchiesta della guardia di finanza, che prima di arrivare alla misura della chiusura, ha effettuato anche accertamenti catastali. Non è stato questo l'unico controllo in materia. I finanzieri hanno avviato una serie di accertamenti a contrasto dell'abusivismo commerciale, su diversi locali da ballo della provincia di Lecce, proprio per verificare la regolarità dei permessi e l'attuazione delle norme di sicurezza per il pubblico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discoteca senza permessi. E la finanza chiude le danze

LeccePrima è in caricamento