Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

"Dismesso il 118 in viale della Repubblica. Perché?"

Il sindaco Paolo Perrone, anche in qualità di massima autorità sanitaria del territorio, ha inviato oggi una lettera al Commissario della Asl Lecce Rodolfo Rollo per conoscere i motivi della chiusura

ambulanza 118-22

Il sindaco Paolo Perrone, anche in qualità di massima autorità sanitaria del territorio, ha inviato oggi una lettera al Commissario della Asl Lecce Rodolfo Rollo per conoscere i motivi della chiusura della postazione del servizio di emergenza 118 di viale della Repubblica.


"A seguito delle numerose segnalazioni di cittadini - scrive il primo cittadino - mi preme conoscere i motivi di tale decisione che, di fatto, priva il territorio comunale di un servizio indispensabile. Mi risulta che questa postazione di primo soccorso ha operato sino ad oggi in maniera molto egregia contando sulla preziosa disponibilità dei volontari, che non hanno mai percepito alcun rimborso per il servizio svolto. Peraltro - continua - sarebbe utile capire le ragioni per le quali nella Asl Lecce 1, contrariamente alle altre sedi pugliesi, non è stata indetta una gara per l'assegnazione delle postazioni e del relativo finanziamento. La chiusura del servizio 118 di viale della Repubblica si aggiunge ad altre scelte discutibili quali la chiusura del medesimo servizio a San Cataldo o la riduzione degli orari del presidio sanitario estivo della stessa marina, nel quadro - conclude il Sindaco nella lettera - di una ingiustificata penalizzazione del territorio comunale leccese".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Dismesso il 118 in viale della Repubblica. Perché?"

LeccePrima è in caricamento