Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Via Giovanni Paolo II

Spuntano bastoni dal furgone prima della partita: indagini su alcuni tifosi

Un gruppo di sostenitori della squadra amaranto e un altro di ultrà giallorossi identificati dalla polizia per alcuni disordini. La polizia ha sequestrato gli oggetti atti ad offendere

Foto di repertorio

LECCE - Indagini in corso su una ventina di tifosi calabresi ed altri salentini, fermati nella serata di ieri, poco prima della partita. Un gruppo di sostenitori del Reggina Calcio, giunto nel capoluogo salentino per il match che si è disputato nell’ambito del campionato di Lega Pro, è stato infatti sottoposto ad alcuni controlli a seguito di disordini. Intorno alle 20, infatti, da un mezzo sul quale viaggiavano i tifosi amaranto sono spuntati bastoni, poi sottoposti a sequestro dalle forze dell’ordine, che si trovavano nelle vicinanze, in vista dell'evento sportivo. Ci sarebbero anche altri due veicoli coinvolti, sempre provenienti dalla provincia di Reggio Calabria.

Tutto è accaduto  tra via Giovanni Paolo II e via Pistoia, all’altezza della rotatoria, un passaggio obbligato per raggiungere lo stadio di Via del Mare. Dalle due tifoserie sono partite anche bottiglie in vetro e sassi, che hanno rischiato di provocare conseguenze ben più serie. Sono stati alcuni passanti, diretti al campo sportivo, ad allertare il numero di pronto intervento. Sul posto, gli agenti di polizia della sezione volanti e, in un secondo momento, i colleghi della Digos.

 Sono stati eseguiti alcuni accertamenti sia sul veicolo utilizzato dai tifosi calabresi, sia sul gruppo dei giallorossi presente sul posto. E' stata anche fatta sopraggiungere un'automabulanza: gli operatori del 118 hanno dovuto medicare uno dei presenti, per una lieve lesione, senza ulteriori conseguenze. Altre verifiche sono tuttora in corso: gli inquirenti stanno ascoltando i coinvolti e ricostruendo la dinamica dell’episodio che non ha provocato danni. lNon è escluso che, già dalle prossime ore, possano scaturire alcuni provvedimenti nei confronti dei responsabili dei disordini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spuntano bastoni dal furgone prima della partita: indagini su alcuni tifosi

LeccePrima è in caricamento